Il Centro di Gestione

I fatti più importanti in breve

  • Acces­so URL tramite brows­er
  • Dati mem­o­riz­za­ti nel “cloud” (Microsoft Azure, 7x24, crip­ta­to)
  • Inter­fac­cia con il sis­tema sor­gente (ordi­ni, ecc.)
  • Inte­grazione in sis­te­mi esisten­ti
  • inser­i­men­to ordine
  • Dis­po­sizione (anche ordi­ni AdHoc) / Uti­liz­zo ottimiz­za­to del­la capac­ità
  • ottimiz­zazione del­la sequen­za
  • Piani­fi­cazione dei per­cor­si
  • Coin­vol­gi­men­to dei sub­ap­pal­ta­tori o dei con­du­cen­ti esterni nel proces­so di con­seg­na
  • Visu­al­iz­zazione map­pa (veicoli, ordi­ni, sta­to, orari, ecc.)
  • Trac­cia e trac­cia­men­to (track­ing, track­ing)
  • Sta­to del tour (fer­mate proces­sate,…)
  • Noti­fi­ca auto­mat­i­ca
  • Bol­la di con­seg­na automatizzata/ricevuta di rice­vi­men­to (con fir­ma)
  • Comu­ni­cazione (tele­fono, mes­sag­gi, mes­sag­gi vocali)
  • Ges­tione dei dati ana­grafi­ci (flot­ta, con­du­cente, ecc.)
  • Tronchi (tem­po di lavoro, tele­co­mu­ni­cazioni, tour/km/stop/stop, ecc.)
  • Val­u­tazioni (speci­fiche per il cliente)
  • gen­er­a­tore di report
  • Diverse inter­fac­ce per sis­te­mi di terze par­ti

Controllo

Il dis­trib­u­tore ha sem­pre una panoram­i­ca com­ple­ta del­la posizione e del­lo sta­to dei veicoli. Se i sen­sori sono col­le­gati a X4fleet nell’ ambito dei prog­et­ti Logis­tics 4.0, il loro sta­to può essere visu­al­iz­za­to diret­ta­mente sul­lo scher­mo di mon­i­tor­ag­gio.
Può comu­ni­care con i sin­goli o inviare un mes­sag­gio a tut­ti. Questo può essere fat­to con mes­sag­gi di testo o vocali.

Gestione degli ordini

Tut­ti gli ordi­ni pre­sen­ti nel sis­tema sono vis­i­bili qui, indipen­den­te­mente dal fat­to che siano sta­ti immes­si tramite un’ inter­fac­cia o diret­ta­mente e man­ual­mente in X4fleet. L’ utente dispone di numerose fun­zioni per l’ elab­o­razione degli ordi­ni. Ad esem­pio, anche per la sud­di­vi­sione degli ordi­ni di trasfer­i­men­to.

Visualizzazione dettagliata e inserimento ordine

Gli ordi­ni pos­sono essere visu­al­iz­za­ti e mod­i­fi­cati in una vista det­tagli­a­ta. La stes­sa visu­al­iz­zazione viene uti­liz­za­ta per l’ immis­sione man­uale degli ordi­ni. Per ogni ordine pos­sono essere inser­i­ti più ordi­ni di pezzi. È pos­si­bile creare mod­el­li d’ ordine per ordi­ni di uso fre­quente. I col­li, le mer­ci, i servizi e le attrez­za­ture di cari­co pos­sono essere reg­is­trati.

Programmazione

Il vero cuore di X4fleet è lo smal­ti­men­to. Qui è pos­si­bile piani­fi­care gli ordi­ni di trasporto per i tour. A tal fine è disponi­bile un’ ampia gam­ma di fun­zioni, dal­la piani­fi­cazione man­uale alla piani­fi­cazione auto­mat­i­ca del per­cor­so. I meto­di di piani­fi­cazione ven­gono adat­tati alle rispet­tive esi­gen­ze medi­ante para­metri. I Frame tour pos­sono essere ripresi dal sis­tema prece­dente o può essere uti­liz­za­to il frame­work tour man­age­ment inte­gra­to in X4fleet.

Visione d’ insieme della missione

Se gli ordi­ni di trasfer­i­men­to sono sta­ti piani­fi­cati e rilas­ciati, appaiono nel­la panoram­i­ca del turno. Il dis­play lun­go l’ asse orario for­nisce una rap­i­da panoram­i­ca del­lo sta­to delle vis­ite.

L’ interfaccia X4Gateway

Interfaccia intelligente apre altri sistemi

Real­izzi­amo inter­fac­ce tramite X4Gateway. Per il suc­ces­so dell’ inte­grazione di diverse soluzioni e pro­ces­si mobili nelle oper­azioni quo­tid­i­ane, è fon­da­men­tale che i diver­si flus­si di dati pos­sano essere col­le­gati tra loro. Il sis­tema di ges­tione del trasporto X4fleet deve pot­er essere col­le­ga­to al pro­prio ERP o a quel­lo dei for­n­i­tori. Ciò garan­tisce col­lab­o­razione e scam­bio di dati in un ambi­ente sicuro e scal­a­bile.

I com­po­nen­ti di proces­so pre­fab­bri­cati X4Gateway per fre­quen­ti sce­nari di inte­grazione riducono lo sfor­zo di imple­men­tazione. L’ imple­men­tazione si basa su una base tes­ta­ta e col­lau­da­ta. Con l’ approc­cio ori­en­ta­to agli ogget­ti di X4Gateway, le imple­men­tazioni di proces­so pos­sono essere cre­ate come com­po­nen­ti. I crus­cot­ti mostra­no sia il proces­so oper­a­ti­vo che l’ inte­grazione. In questo modo, noi e voi pos­si­amo avere una visione end-to-end deg­na di questo nome. Tenere sem­pre trac­cia di tut­ti i sis­te­mi IT coin­volti e delle attiv­ità man­u­ali. Dal­la cab­i­na di pilotag­gio uni­fi­ca­ta, voi e noi abbi­amo sem­pre una panoram­i­ca dell’ intero sis­tema.